LIQUORE CONCERTO

In costiera amalfitana le dolci prelibatezze che deliziano i palati di turisti e autoctoni si accompagnano solitamente con un bel bicchierino di limoncello o di un liquore tipico della costiera che si chiama Concerto.

Questo liquore fu prodotto la prima volta dalle suore del Regio Conservatorio dei SS. Giuseppe e Teresa di Pucara a Tramonti. Il nome “Concerto” deriva all’armonia dei sapori che lo compongono, un mix di liquirizia, finocchietto, chiodi di garofano, noce moscata, menta, orzo e caffè che danno vita ad una squisita bevanda color cioccolato.

Ma passiamo alla ricetta che fino a pochi anni fa veniva custodita gelosamente dalle massaie tramontine.

INGREDIENTI

25 gr. di anice volgare

15 gr. di anice stellato

15 gr. di cannella

10 gr. di chiodi di garofano

25 gr. di coriandolo

25 gr. di ginepro

25 gr. di sandalo rosso

20 gr. di calamo aromatico

1 noce moscata

1 buccia di limone

Alcool puro a 95°

1 cucchiaio di zucchero

1 tazza di caffè

1 tazza d’orzo

PROCEDIMENTO

Macerare tutti gli ingredienti e lasciarli in infusione nell’alcool con la buccia di limone per 40 giorni. Dopo i 40 giorni bollire il tutto in 4 litri d’acqua e lasciare a riposo per 2 giorni, poi filtrarlo con un telo. Sciogliere lo zucchero nel caffè e unirlo all’infuso. Filtrare nuovamente il tutto e aggiungere l’orzo. Lasciar riposare nuovamente per 60 giorni e ri-filtrare l’infuso. Versare in una bottiglia di vetro possibilmente scura e degustare freddo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

10 + 6 =