Tutti gli studenti americani lasciano l’Italia a causa del corona virus.  L’ordine è arrivato dall’alto. Pull out entro pochi giorni. Proprio in queste ore si fanno di corsa le valigie o si è già partiti per gli Stati Uniti.

Tutti gli studenti americani lasciano l’Italia!

Il tragico effetto mediatico imposto dal governo sta dando i suoi amari e inconcepibili frutti. Si tratta di una perdita economica molto importante, una vera disgrazia. Si spera che la misura possa essere riconsiderata in tempi piuttosto brevi, ma si tratta solo di un auspicio apotropaico. Nessuno può fare previsioni, la situazione è liquida. Per il momento tutti i professori si stanno attrezzando per fare lezioni on line.

 

Gli studenti americani adorano l’Italia e stiamo tutti avendo un danno enorme, dal punto di vista economico ma anche umano. Ci si affeziona ai propri studenti. Come giornalista insegno un corso sui diritti umani in un Istituto internazionale, e soffro a non avere un rapporto diretto con i ragazzi. Che passi tutto il prima possibile, che non si commettano più gli stessi errori mediatici. Viviamo una follia, un incubo generato da incompetenza.

Non si può distruggere un tessuto economico-culturale con cotanta leggerezza. Ma chi paga per tutto questo?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove − 8 =