48 ore a Obidos e dintorni

Obidos è una  cittadina medievale a meno di un’ora da Lisbona.

Si tratta di una località relativamente poco nota al grande flusso turistico. Eppure è un gioiello imperdibile.

Ad esempio per chi, una volta lasciati alle spalle gli affari  sbrigati nella capitale lusitana, desideri immergersi per una notte o due in un “altrove” seducente.

Cesellato dai  mori , e ancor prima dimora di visigoti e romani,  il borgo si sviluppa verso la fine del tredicesimo secolo.

Da allora, quale gradito dono  di un re alla sua consorte,  la cittadina lusitana  entra  a far parte del patrimonio delle regine del  Portogallo.

All’interno delle mura troneggia il  castello, circondato a sua volta da un dedalo di viuzze lastricate.  Le case, di un bianco immacolato, sono coronate da splendidi rampicanti, come la bouganville e il caprifoglio.

L’occasione è ghiotta per bighellonare senza meta,  tra piazze,  portali in stile manuelino e finestre ricolme di fiori.

Notevoli appaiono inoltre i numerosi esempi di architettura religiosa e civile.

A trenta minuti si trova  Nazaré, dove si infrangono  le onde più alte del mondo.  Poco più lontano,  il santuario di Fatima  e la bella cittadina di Tomar, legata alla storia dei cavalieri templari.

Cosa vedere a Obidos

 

  • Percorso avventuroso lungo le mura di origine moresca, con vista panoramica.
  • Il Castello di Obidos.  Perla medievale risalente al tredicesimo secolo.  E’ monumento nazionale dal 2007
  • Acquedotto del sedicesimo secolo, a sud-est della porta principale di Santa Maria
  • Igreja de Santa Maria: è la chiesa principale di Obidos
  • Libreria de Santiago, già chiesa di San Tiago risalente al dodicesimo secolo, rappresenta uno degli edifici più emblematici della cittadina: libri, mostre e dibattiti.
  • Santuario do Senhor da Pedra: eccezionale esempio di chiesa barocca
  • Buddha Eden: originale parco di sculture dedicate a Buddha, edificato in risposta alle distruzioni perpetrate dai talebani in Afghanistan (a 12 chilometri da Obidos)
  • Mercado medieval:  festa medievale organizzata a luglio. Dura due settimane
  • Festival internazionale del cioccolato. Tra febbraio e marzo: dura 23 giorni.
  • Passeggiata lungo la Via Direita, la strada principale dello shopping. Da provare  la Ginja de Obidos,  un liquore alla ciliegia tipico dell’area

Dove dormire a Obidos

 Pousada Castelo de Óbidos, annidata tra le mura del castello, luogo romantico nonché ottimo ristorante: da provare  il  Bacalhau à Brás (http://www.pousadas.pt/en/hotel/pousada-obidos)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto − 17 =