Realismo e surrealismo, paura, stupore, speranza, forza e tenacia sono gli elementi che caratterizzano il Giardino dei Tarocchi, un parco tra il fantastico e l’esoterico nei pressi di Pescia Fiorentina, nel comune di Capalbio in Toscana.

Giardino dei Tarocchi – La Torre

Il giardino è stato realizzato dall’artista franco-americana Niki de Saint Phalle dopo la proposta dell’amica Marella Caracciolo Agnelli che nel 1978 voleva costruire un giardino monumentale nel suo terreno di famiglia sulla falsariga del “Parc Guell” di Barcellona. Niki de Saint Phalle, all’epoca già famosa per le sue Nanà, sculture di donne dalle forme spropositate e dai colori sgargianti talvolta al limite del pudore, approfittò di quest’opera per dedicarvisi a capofitto esternando in essa tutte le sue emozioni ed i suoi stati d’animo in un tripudio di luci e colori.

Giardino dei Tarocchi – Gli Amanti

Con l’aiuto del compagno scultore svizzero Jean Tinguely tra il 1979 e il 2002, anno della morte dell’artista, sono state realizzate con le stesse caratteristiche di forme, materiali e colori delle Nanà, 22 sculture di acciaio, cemento, vetri, specchi e ceramiche raffiguranti gli arcani maggiori dei tarocchi: il Bagatto ( o Mago ), La Papessa, L’Imperatrice, L’Imperatore, Il Papa, Gli Amanti, Il Carro, La Giustizia, L’Eremita, La Ruota, La Forza, L’Appeso, La Morte, La Temperanza, Il Diavolo, La Torre, La Stella, La Luna, Il Sole, Il Giudizio, Il Mondo, Il Matto. In molti tarocchi è possibile anche entrare a visitarne l’interno e non si può non rimanere incantati dalla genialità della Saint Phalle, perdendosi in un mondo incantato di forme e specchi colorati come avviene nel tarocco della Papessa con la sua cascata, nella Torre col suo labirintico gioco di colonne e scale a scacchiera, e soprattutto in uno degli ultimi tarocchi, il più sfarzoso e geniale: il tarocco dell’Imperatrice. Questa è una vera e propria casa di specchi, il vero e proprio rifugio della Saint Phalle con tanto di soggiorno con camino di specchi, finestre a forma di occhi, tavolo e sedie impreziositi da particolari eleganti, angolo cottura e camera da letto di specchi, bagno con vasca a idromassaggio di ceramica e ancora angoli, porte, scale e dettagli per vivere come in un sogno.

Giardino dei Tarocchi – Tavolo nel tarocco dell’Imperatrice

Accanto al tarocco dell’Imperatrice è stata realizzata anche una cappella di specchi con l’immagine della Madonna e del Bambino, l’angolo di preghiera della Saint Phalle. Oggi nella cappella sono state poste tutte le foto dell’artista da giovane e le foto scattate durante i lavori di realizzazione del Giardino. Il tarocco dell’Imperatrice esternamente rappresenta una delle classiche Nanà con tanto di seni finestrati e mani a forma di zampe.

Giardino dei Tarocchi – Cappella

Nel Giardino dei Tarocchi non manca neppure un fornitissimo negozio di souvenir dove poter acquistare qualche ricordo di questo mondo magico da portare a casa propria.

Il Giardino dei Tarocchi è aperto dal 1° aprile al 15 ottobre solo di pomeriggio dalle 14,30 alle 19,30 ( le casse chiudono alle 19,00 ). Il biglietto intero costa € 12,00 mentre studenti e over 65 pagano € 7,00. E’ gratis per i bambini sotto i 7 anni e per le persone diversamente abili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × tre =