Avignone è il luogo ideale per trascorrere un momento di pausa e relax, dove si mescolano cultura, arte, spettacoli di strada e teatro in uno scenario medievale unico al mondo.

La volontà della città di Avignone nella recentissima risistemazione del centro urbano è quella di migliorare gli scenari di vita degli abitanti e rafforzare l’arte di vivere e la convivialità.

La città in evoluzione

La strategia globale del centro storico che si accompagna a un rinnovamento di vie importanti: estensione della zona pedonale, valorizzazione del patrimonio architettonico, illuminazione estiva, : rue des 3 faucons e place St Didier, rue Bonneterie e la Tour des Halles, e nel 2019 rue Carnot e rue Carreterie, riorganizzate nell’ottica di favorire gli spostamenti slow.

Anche il giro delle mura è stato totalmente riallestito quest’anno con un itinerario ciclabile. Tutti questi interventi hanno cambiato la fisionomia e l’atmosfera della città, dinamizzando il centro storico e offrendo un’atmosfera di festa, con bar, ristoranti e boutiques di
tendenza, di moda, stilisti e artisti. www.avignon.fr

Il “Grand Cafè Barretta” 

Il Grand Café Barretta ha aperto quest’estate esattamente nel luogo dove sorgeva il primo omonimo caffè inaugurato dai fratelli Baretta nel 1784: un caffè storico di grande importanza per la città. Numerosi gli aneddoti: lo frequentava Mistral e anche Napoleone si fermò qui e lasciò da pagare un conto 60 franchi, somma elevata per l’epoca.

Restaurato dall’architetto Olivier Ortega e gestito da 2 ristoratori di Avignone, Richard Hemin e François Tassan, è diventato un luogo animato di 500 m2, aperto 7 giorni su 7, dallo stile art déco ed elegante.

Cucina curata e conviviale , spazio caffé aperto su una terrazza di 120 posti, un salotto con boiseries e biblioteca, una grande sala di 150 coperti trasformabile in sala di teatro a luglio, durante il Festival di Avignone.

www.grandcafebarretta.com

Riscoprire il Palazzo dei Papi con Histopad

Con la realtà aumentata e in 3D, vita nuova al Palazzo dei Papi! Un’ esperienza unica, un’immersione nel passato con l’Histopad, per vedere il Palazzo come non l’avete mai visto.

Proposto a ogni visitatore nella propria lingua e compreso nel biglietto d’ingresso, il tablet
interattivo Histopad offre il meglio di una museografia moderna accessibile a tutti.

Attraverso la realtà aumentata e la tecnologia 3D,   il pubblico può scoprire/riscoprire questo gioiello del patrimonio le cui 9 sale principali sono state ricostruite nello splendore originale: pavimenti, soffitti, tappezzerie, cuscini, mobili, cassa- panche, oggetti ma anche piatti e bevande.. un vero viaggio nel tempo attraverso otto secoli di storia, per diventare protagonisti della vita al tempo dei Papi!

Per bambini e genitori anche una caccia al tesoro: una visita divertente da condividere con tutta la famiglia.

Eventi 2019

Il Festival d’Avignone – 73a edizione – 3 settimane a luglio
Fin  dalla sa creazione il Festival d’Avignone è  al servizio del patrimonio culturale e della creatività contemporanea, un progetto politico ed estetico che mette in rapporto l’arte e la realtà sociale, la varietà e la complessità del mondo attraverso lo spettacolo.

Manifestazione di livello internazionale, propone ogni anno oltre 1500 spettacoli, con 8000 artisti francesi e di oltre 20 paesi, in 130 luoghi diversi!

La città diventa un immenso palcoscenico, per tutti i tipi di pubblico e tutte le età, con parata d’apertura e migliaia di attori.

A Natale, Avignone vive fra tradizione e modernità. Mercato di Natale, santon, luci e tradizioni provenzali accanto al Labirinto di Natale, un’iniziativa privata che riunisce atelier creativi, mercati del gusto ed eventi design, parate innovative, spettacoli di strada.

Info: Ente del turismo francese

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × 2 =