Alla scoperta dei rinomati Castelli della Loira, ecco quello di Donjon, a Loches. Costruito tra il 1013 e il 1035 dal conte di Anjou, è uno dei castelli dell’epoca romana conservati meglio.

 

Ad oggi il Castello è facilmente visitabile con l’aiuto delle Realtà Aumentata e di nuove tecnologie, come l’HistoPad, che rende l’esperienza più realistica.

Grazie a questo tablet molto sofisticato è possibile fare un tuffo nel passato con la ricostruzione degli spazi originari del castello a 360 gradi

Un viaggio nel castello di Donjon con la Realtà Aumentata

Le attività previste durante la visita del castello attraverso l’Histopad comprendono: una caccia al tesoro alla quale possono partecipare grandi e piccoli affrontando diverse situazioni tipiche del XV secolo, il creare un souvenir personalizzato dell’esperienza scattando un selfie con ambientazione storica e infine, last but not least, attraverso un sistema di geolocalizzazione, il visualizzare attraverso l’apposito tablet il contenuto della stanza in cui ci si trova.

In questo modo il visitatore può identificarsi in qualsiasi momento del suo percorso, vedere gli spazi che non ha ancora visitato, e organizzare il suo percorso.

Offrire a tutti il meglio della museografia moderna

L’HistoPad è stato integrato nella città reale di Loches. La fortezza dispone di 150 tablet disponibili in 6 lingue diverse, di modo che tutti i singoli visitatori possano vivere un’esperienza di visita innovativa e arricchita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

7 + 13 =