Le principali città dell’Alsazia e della Lorena

L’Alsazia– Lorena è una regione storica della Francia nord-settentrionale (oggi compresa tra i dipartimenti dell’Alto Reno, Basso Reno e Mosella) che vive tra due influenze, oscillando dolcemente tra l’ Esagono e la Germania. Tra le località principali, Strasburgo, Metz, Colmar, Nancy e Mulhouse.

Terra di confine, è stata a lungo contesa e passata di mano varie volte. Sintesi dei luoghi e del vissuto, Strasburgo ne è il capoluogo, il quale respira la duplice aria franco-tedesca, nella cultura e nell’architettura. E’  sede del Parlamento Europeo, della Corte dei Diritti dell’Uomo e del Consiglio d’Europa.

Cose vedere a Strasburgo

– Cattedrale di Notre dame

– l’abitazione più bella di tutta Strasburgo, la Maison Kammerzel

– la Petite France, caratteristico quartiere cinquecentesco

– Le Parc de l’Orangerie

– Museo delle Belle Arti

Dove mangiare a Strasburgo
 La Chaine d’or, vicino alla Petite France, 134 Grand’Rue

 Au Brasseur 22 rue des Veaux
O’ Brazil  rue H1 rue du Jeu des enfants

Dove dormire a Strasburgo

Hotel Ibis Strasbourg, 7 Rue de Molsheim (tre stelle)

Hotel Maison Rouge 4 Rue des Francs-Bourgeois (quattro stelle)

 

Cosa vedere a Metz

La seconda proposta urbana è Metz, capoluogo della Lorena. Sulla confluenza dei fiumi Mosella e Seille, la città offre ottimi spunti, tra collezioni d’arte (lo straordinario Centre Pompidou, le Musée de la Cour d’Or),  la Cattedrale gotica di Saint-Etienne, una serie di ristoranti stellati, una vivace vita notturna, le Quartie Impérial (simbolo della germanizzazione della città) e un bel centro storico da percorrere a piedi.

Dove mangiare a Metz
Le  Gourmetz 11, rue Pasteur

Les Caves Saint-Clément 6 rue Gambetta

Quintessence 1 rue de Paris

Dove dormire a Metz

La Citadelle 5 Avenue Ney

Novotel Metz Centre, Place Des Paraîges

Cosa vedere a Colmar

Dai tratti fiabeschi, il capoluogo  ideale per bighellonare, specie per la città vecchia (imperdibile il quartiere della Petite Venise). Da vedere alcuni musei (Unterlinden e Bartholdi) e un piao di chiese (Saint-Matthieu e des Dominicains). A tre chilometri a nord  della città vecchia l’esatta copia della Statua della Libertà.

Dove mangiare a Colmar
Wistub de la Petite Venise 4 Rue de la Poissonnerie

Les Racines 20B Rue d’Alspach

Aux Armes de Colmar 2b Rue Rapp

Dove dormire a Colmar

Ibis Budget Colmar Centre Gare 15 rue Stanislas

Kyriad Colmar Centre Unterlinden 2 rue de la Fecht

Cosa vedere a Nancy

L’ex capitale dei Duchi di Lorena si caratterizza per eleganza e armonia, grazie a una bellissima piazza centrale, a diversi musei (quello des Beaux-Arts vanta un Caravaggio) e in generale a line architettoniche ricche e sinuose.

Dove mangiare a Nancy
Brasserie Excelsior Nancy, 50 Rue Henri-Poincaré
Le bouche à oreille, 42 Rue des Carmes
Retrogusto, 40 Rue Stanislas

 

Dove dormire a Nancy

Mercure Nancy Centre Place Stanislas, 5 Rue des Carmes

Hotel d’Haussonville, 9 rue Monseigneur Trouillet

Cosa vedere a Mulhouse

Completamente ricostruita a seguito degli eventi bellici della seconda guerra mondiale, Mulhouse offre tuttavia una serie di accattivanti musei industriali (ad esempio la Cité de l’Automobile, la Cité du Train etc..).

Dove mangiare a Mulhouse

Mealtin Potes, 6 rue des Halles

Chez Auguste, 11 ruePoincare

Plume, 35 rue des 3 Rois

Dove dormire a Mulhouse

Holiday inn Mulhouse, 34 rue Paul Cezanne

Hotel du Parc – Mulhouse Centre, 26 Rue de la Sinne

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here