Le Google Maps offrono una funzionalità chiamata ELENCHI o LISTE (Lists) in inglese con la quale è possibile creare un elenco di posti, come “le 10 migliori pizzerie/ristoranti a Roma”  oppure la lista di luoghi da visitare fino a creare un vero e proprio itinerario sulle Google Maps, da salvare e condividere con i propri followers. Ma riusciranno le Google Maps a diventare la killer app per l’industria del Travel?

Scopriamo insieme come funzionano e quali sono le loro potenzialità…

Come funzionano gli Elenchi di Google Maps

Gli Elenchi delle Google Maps, così come le Goole Maps stesse sono state create per la mobilità e quindi funzionano molto meglio se fruite da smart phone.

Il video qui sotto riproduce una navigazione da telefono di alcuni Elenchi creati sulle Google Maps.

Potenzialità e limiti degli elenchi

Gli Elenchi hanno molte potenzialità nell’industria del travel, ma ancora Google non li ha resi facilmente condividisibili.

Inoltre anche il nome “Elenchi” forse è limitativo per le loro potenzialità.

POTENZIALITA’:

  1. Ottimo strumento per la promozione di un territorio.
  2. Ti trovi direttamente dentro le Google Maps con tutte le loro funzionalità: 
  • indicazioni di viaggio (in auto, bus/treno, bici o a piedi) 
  • chiama l’esercizio commerciale/museo 
  • verifica la disponibilità/Prenota, etc.

LIMITI: Sono difficilmente accessibili. Steps per visualizzare gli elenchi:

  • Loggarsi con il proprio profilo nel proprio account delle Maps
  • Scroll down dopo la sezione FOTO e RECENSIONI, c’è la sezione Elenchi
  • Entra dentro un elenco
  • Fai scroll down dentro quell’elenco.
  • Quando l’elenco finisce e si ferma, allora esegui un ulteriore scroll down, a quel punto visualizzi chi altri Elenchi disponibili, creati o da Google o da altre persone.

Come diffondere gli elenchi di Google Maps? 

In attesa che Google crei di meccanismi più virali di condivisione degli Elenchi, ho trovato utile utilizzare la seo semantica di WordLift pubblicando degli articoli su Voicesearch.travel, seguendo queste dritte:

  • Creare un pezzo editoriale sul medesimo argomento (per esempio https://voicesearch.travel/elenco-google-maps/tour-di-ginevra-in-3-giorni-lelenco-delle-cose-da-fare-e-da-vedere-sulle-google-maps/
  • Aggiungere il link del blog post nell’Elenco
  • Ottimizzare la marcatura dell’articolo – per esempio l’articolo sopra è inserito nella categoria “Elencco Google Maps”  e parla di Ginevra (questo è perfetto perché è un match diretto con il contenuto della lista che stiamo linkando)
  • Aggiunere  nel vocabolario una o due entità che corrispondono con quanto presente in lista (ovvero un Local Business se parliamo di un ristorante o una Turist Attraction se parliamo di un monumento) – non ci aspettiamo ovviamente di avere per ogni pezzo tutte le entità che usiamo nella lista ma almeno le più rilevanti per abilitare altre query utili.

Case studies: 

  1. Il primo caso è “Ginevra in 3 giorni”: l’elenco delle cose da fare e da vedere sulle Google Maps. Case study realizzato in collaborazione con Geneva Tourism Board ed Ente del turismo della Svizzera MySwitzerlnd

Nell’articolo, ho inserito due entità: dell’hotel Bristol e di Initium, l’azienda del watchmaking. In entrambe le entità, nel campo “web sites” ho inserito il link dell’elenco Google Maps, quello della recensione da me fatta, e quello dell’attività commerciale.

2. Il secondo caso è Viaggio nell’ Alvernia green ed enogastronomica sulle Google Maps in collaborazione con l’Ente del Turismo della Regione Alvernia e l’Ente del Turismo francese France.Fr dove ho inserito doverse entità di experience e parchi della regione.

In base a cosa Google mostra gli elenchi?

Google Maps mostra gli Elenchi in primis, in base alla profilazione, bisogna stare già dentro un elenco di una località affinchè Maps mostri il bottone “Vedi altri Elenchi”

Inoltre, Google Maps sembra privilegiare:

  • le Local Guides
  • Gli elenchi più SALVATI

Infine, ricordo che tutti possono create Elenchi, non solo le Local Guides.

Esempi di Elenchi di itinerari di Viaggio su Google Maps

Di seguito, riporto alcuni elenchi di itinerari e tour che ho creato sulle Google Maps, per i quali ho creato degli articoli:

Choco pass Ginevra, dolci assaggi nelle migliori cioccolaterie

Un giorno a Recanati: a casa del Poeta

Un giorno a Urbino, itinerario sulle Google Maps

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sedici − 7 =